Il Regno Vegetale Il mio account  Cosa c'è nel carrello  Acquista  
  Home Page » Catalogo » Le proprietà delle erbe Il mio account  |  Cosa c'è nel carrello  |  Acquista   
Categorie
Bucato ecologico (3)
Cosmetici-> (119)
Erbe & Tisane-> (553)
Integratori Erboristici-> (111)
Linea Lo Speziale-> (16)
Liquirizia Amarelli-> (35)
Oli essenziali (161)
Problematiche-> (17)
Oli e Burri vegetali (25)
Produttori
Informazioni
> AVVISI IMPORTANTI: Sabato 02.06.2017 il negozio di Bologna restera chiuso. < >PARTITA IVA 02451700393 /Il Regno Vegetale/ orari e sedi dei negozi/ ferie/ negozio eBay. <
> Le proprietà delle erbe. <
> COME CERCARE IL PRODOTTO PER VOI/ Erbe introvabili. <
> L'esperto risponde/contatti. <
> Linea Lo Speziale: la natura naturale. <
-----> COSTI di SPEDIZIONE verso l' ITALIA e verso L' ESTERO <-----
> Privacy/COOKIES: se continui a navigare accetti i cookies; scopri di più entrando qui.
Noi nella Reids Guide di New York per gli americani che visitano l'Italia. <

----> COME PAGARE GLI ORDINI <----
Novità Altro
<B>VIOLETTA ASSOLUTA Olio Essenziale 5 ml (Viola odorata leaf extract)</B><BR>olio essenziale 100% naturale estratto per distillazione dalle foglie
VIOLETTA ASSOLUTA Olio Essenziale 5 ml (Viola odorata leaf extract)
olio essenziale 100% naturale estratto per distillazione dalle foglie

€35,00
Ricerca veloce
 
Usa parole chiave per trovare il prodotto
Ricerca avanzata
Le proprietà delle erbe Le proprietà delle erbe
Negli ultimi decenni di questo secolo, l'uomo ha riscoperto l'uso delle erbe e dei prodotti naturali per mantenere la propria salute e curare la bellezza del corpo. I rimedi dei nostri nonni, le ricette degli antichi testi di medicina e le tradizioni millenarie, vengono oggi puntualmente confermate dalla scienza con il riscontro analitico dei principi attivi vegetali e le sperimentazioni cliniche.

Tralasciando le piante velenose, quelle tossiche e quelle anche minimamente pericolose, esistono parecchie centinaia di erbe che possono essere usate in assoluta tranquillità per la salvaguardia della salute, senza timore di effetti collaterali o controindicazioni. Pur tuttavia è sempre bene affidarsi ai consigli di un esperto erborista diplomato (o di un farmacista o di un medico esperti ) prima di acquistare o consumare erbe o preparati relativi, per essere sicuri di scegliere quelle giuste e di usarle in modo corretto.

Le virtù benefiche di ogni erba sono molteplici e abbracciano nel complesso i problemi più disparati. Di seguito, molto sinteticamente, una serie di esempi che illustrano per alcune piante le proprietà principali:


ACEROLA (Malpighia glabra): Attinenze scientifiche: antiossidante, anti radicali liberi, forme influenzali, fumo da sigaretta, assorbimento del ferro, anti virale, stimola il sistema immunitario, raffreddore, influenza, problemi polmonari, bronchite, sinusite, e tutte le problematiche a carico dell'apparato respiratorio, utile nei problemi di fegato, nelle infezioni virali, nelle epatiti virali, nella varicella, ed anche nella poliomielite, fragilità dei vasi capillari, ematomi, proprietà antiemorragiche, stanchezza, sintesi ormoni steroidei (in particolare dei corticosteroidi), effetto tonico-stimolante, essenziale per formazione di collagene e rigenerazione tessuti, favorisce osteogenesi e combatte osteoporosi, combatte il colesterolo in eccesso.
Contenuto naturale: vitamina C, bioflavonoidi (vitamina C2), vitamine B1, B2, B3, B5, B6, provitamina A, CAROTENE, TIAMINA, RIBOFLAVINA, NIACINA, PROTEINE e SALI MINERALI, soprattutto FERRO, CALCIO e FOSFORO, acido l-malico, destrosio, fruttosio, saccarosio, fibre, lipidi.

AGRIMONIA (Agrimonia eupatoria L.): Attinenze scientifiche: allergia, rinite, rinite allergica, asma, asma allergica, asma bronchiale, antistaminico, antireazionale, dermatite, antipruriginoso, prurito, antinfiammatorio, antispastico, sedativo, depurativo, cicatrici, cicatrizzante, infiammazione articolare, reumatismo, reumatismo cronico, muscolare e articolare, topicamente come risolvente e leggero anestetico in infiammazione di congiuntiva e orofaringe, topicamente in ulcere varicose e affezioni di bocca e retrobocca (antinfiammatorio, cicatrizzante, antisettico); dolori reumatici, colagogo, coleretico, colica epatica, colepatie disergiche ed iperergiche, colecistopatie, congestione epatica, colica intestinale, diarrea, indigestione, ipoglicemizzante, emicrania, cefalea, calcoli biliari, colelitiasi, diatesi urica, enterite catarrale, gastrite catarrale, nevralgia, nevrite, fibrosite, artrite, periartite, artrite reumatoide, artropatie degenerative, acro-parestesie, orticaria, edema di Quinke, alcune manifestazioni psiconevrotiche e forme di insonnia. Contenuto naturale: acido ursolico, triterpeni, tannini catechici, fitosteroli, flavonoidi (quercitrina), acidi: salicilico, citrico, malico, nicotinico, palmitico, stearico, oleico, cerilico, ascorbico, vitamina k, vitamina B1, olio essenziale.

ALOE (Aloe vera L.) Attinenze scientifiche (resina): eupeptico, digestivo, lassativo, colagogo, antibiotico; indicato in stitichezza, stipsi, intestino pigro.
Contenuto naturale: derivati idrossiantracenici; resinotannoli; altri: cumarine, olio essenziale, acidi aromatici, cromoni.

ANANAS (Ananas sativus Schult.f.): Attinenze scientifiche: diuretico, antinfiammatorio, antiedemigeno, proteolitico, edemi di origine infiammatoria (come ad esempio la cellulite), insufficienza pancreatica, traumi sportivi; meccanismo proteolitico sulla fibrina, che facilita drenaggio del focolaio infiammatorio e riassorbimento del drenaggio emorragico, azione antiaggregante piastrinica, azione fibrinolitica, riduzione di vasodilatazione e di eccessiva permeabilità capillare. Azione benefica su cellulite (azione antiedemigena ed antinfiammatoria con decongestionamento delle sedi di infiltrazione cellulitica, e riassorbimento dell'essudato). I preparati d'ananas potrebbero essere scarsamente tollerati da persone con ulcera peptica attiva e sono da evitare da chi è in trattamento con anticoagulanti, a causa della loro moderata attività antiaggregante piastrinica. Contenuto naturale: bromelina (miscela di enzimi proteolitici), O.E., acidi organici: ac. citrico, malico e ossalico; vitamine: carotenoidi, vit. A, vit. del gruppo B, vit. C; aminoacidi e proteine; minerali: iodio, magnesio, manganese, potassio, calcio.

ANGELICA (Angelica archangelica L.): Attinenze scientifiche: stomachico, digestivo, carminativo, antispasmodico, diuretico, sedativo, stimolante, eccitante, antibiotico (semi); utile in anoressia, dispepsia, pirosi, acidità di stomaco, aerofagia, enterite Contenuto naturale: olio essenziale (alfa-fellandrene, alfa-pinene, limonene, sesquiterpeni: copaene, beta-cariofillene, alfa-ylangene; linalolo, borneolo, acetaldeide, nitroderivati del fellandrene, trans-p-mentadienilacetato; lattoni macrociclici); cumarine (ostenolo, ostolo, umbelliferone); furocumarine (angelicina, bergaptene, xantotossina); altri: acidi clorogenico, caffeico, angelico, succinico, malonico, ossalico, ecc.; tannini; amido, zuccheri; pectine; arcangelenone (flavonone); palmitato e arachinato di b-sitosterile.

ANICE VERDE (Pimpinella anisum L.) Attinenze scientifiche: digestivo, carminativo, aumento di secrezione salivare, gastrica e della peristalsi (eccita la peristalsi ma ha, contemporaneamente, azione antispastica: utile quindi nelle contrazioni dolorose e crampi gastrici ed intestinali), stomachico, antispasmodico, balsamico, diuretico, galattogogo, emmenagogo, antisettico, antifermentativo gastrico ed intestinale (inibente la formazione di gas nelle vie digestive), emostatico, analgesico; dispepsia, digestione difficile, aerofagia, meteorismo, coliche infantili, mestruazioni ritardate e dolorose, asma, spasmi bronchiali, tosse. Contenuto naturale: olio essenziale (trans-anetolo, metilcavicolo, chetone anisico; inoltre: alfa-pinene, limonene; linalolo; idrocarburi sesquiterpenici: gamma-himacalene, beta-farnesene, ar-curcumene, beta-cariofillene; miristicina, anisaldeide, acido anisico, p-cresolo, 4-metossi-2-(trans-1-p-propenil) fenil-2-metilburrato; altri: olio fisso; proteine; carboidrati (fino al 50%: amido, zuccheri, pentosani); flavonoidi (glucosidi della luteolina, quercetina, ecc.); cumarine e furocumarine (umbelliferone, bergaptene, ecc.); triterpenoidi (alfa-amirina); fitosteroli (stigmasterolo) e loro esteri con acidi grassi; acidi caffeico e clorogenico; furfurolo.

ARTIGLIO DEL DIAVOLO (Harpagophytum procumbens DC.): Attinenze scientifiche: antidolorifico naturale, antiinfiammatorio, spasmolitico, utile in presenza di artrosi, reumatismi, dolori articolari, analgesica, anche per le infiammazioni muscolari, articolari, dei tendini, spasmolitica e analgesica, negli spasmi intestinali, nella febbre, nella sciatica, nel mal di schiena, nella febbre. (utilizzare con cautela in pirosi gastrica), dispepsie, allergie, senescenza, diabete, ipoglicemizzante, insufficienza epatica, artrosi, affezioni dolorose da flogosi, infiammazioni dei tendini e muscolari, sciatica, colpo della strega, mal di schiena, lombalgie. Contenuto naturale: glucosidi monoterpenici, arpagoside (analgesico e spasmolitico), arpagide e procumbide, b-sitosterolo (antinfiammatorio), acidi terpenici, flavonidi, harpagochinone (benzochinone antiinfiammatorio ed analgesico), glucochinine (ipoglicemizzanti), aminoacidi, glicosidi iridoidi: harpagoside, harpagide, p-cumaroil harpagide, procumbide e procumboside (3,6-epossi procumbide), ac. aromatici: ac. cinnamico e clorogenico, flavonoidi: kaempferolo, kaempfecina, fisetina, luteolina ac. triterpenici pentaciclici, ac. oleanolico e urolico, fitosteroli e glucosidi sterolici, una resina gommosa, olio essenziale, stachiosio (un tetrasaccaride di riserva formato da un fruttosio, un glucosio e due galattosi). Avvertenze: il dosaggio eccessivo può talora causare un blando effetto lassativo che scompare subito riducendo la dose; può dare irritazione in caso di ulcera gastrica e duodenale. Sconsigliato in gravidanza (azione oxitocica) ed allattamento. Potenziali interazioni con farmaci anti-aritmici e anticoagulanti.

AVENA (Avena sativa L.) Coadiuvante nel trattamento di nevrosi, nevrastenie; riduce il desiderio del fumo da sigaretta, alimento nutritivo rinforzante e ricostituente, energetico, vitaminizzante,. Contenuto naturale: amido (nei semi), lipidi (il cereale più ricco in lipidi, in particolare lipidi insaturi derivati dall\’acido oleico e un\’ elevata percentuale di acido linoleico, uno tra gli acidi grassi essenziali più importante dal punto di vista nutrizionale), lecitina, glutine, zuccheri, gomme, trigonellina, enzimi, proteine (il cereale più ricco di proteine: ne contiene tra il 10-16% della sua composizione), in particolare lisina; avenina (tonificante e stimolante gli ormoni tiroidei), minerali, oligoelementi, vitamine (vit. A, ac.pantotenico, tiamina)

BIANCOSPINO (Crataegus oxyacantha L.): vasodilatatore generale ed in particolare delle coronarie, irrorazione sanguigna delle coronarie, edema cardiaco, regolatore cardiovascolare (diminuisce ritmo pulsazioni, abbassa pressione arteriosa), aritmia, cuore senile, vizi mitralici, sclerosi delle coronarie, insonnia, cattiva digestione, sedativo del sistema nervoso centrale; indicato in ipertensione, ipertensione di origine nervosa, disturbi della menopausa (vampate, sudori, palpitazioni), disturbi dell' emotività (dipsnea, insonnia, cefalea, angoscia, vertigine), stenocardia lieve, insufficienza cardiaca lieve, eretismo cardiaco e vascolare degli arteriosclerotici, angina pectoris, nevrosi cardiaca, blando cardiotonico in debolezza e in eccitabilità con marcata aritmia, ove la digitale è di solito mal tollerata, circolazione cerebrale (miglioramento (ac.triterpenici)), ipotensivo, ipnotico, sonnifero, simpaticolitico.
Contenuto naturale: complesso triterpenico (1,3-1,5%): acidi ursolico, oleanolico (triterpeni pentaciclici), crategolico, acantolico, neotegolico; flavonoidi: iperina (glicoside flavonolico), quercetina, ramnoside dellla vitexina, eptaossiflavanbioside (cardiotonico), 6,8-di-C-glucosidi della apigenina; acidi clorogenico e caffeico; beta-sitosterolo, sorbitolo, pectine, tannini catechici, amine, colina, amigdalina, ac. ascorbico, O.E.
Avvertenze: sinergismo di potenziamento con glucosidi digitalici.

CAMOMILLA (Matricharia chamomilla L.) Attinenze scientifiche: digestivo, carminatico, antinevralgico, antispasmodico delle vie digestive, emmenagogo; gastrite cronica, ipereccitabilità nervosa di donne e bambini, amenorrea di origine nervosa, meteorismo di origine spastica, dispepsia, infiammazione intestinale, colica mucosa, dissenteria amebica; uso locale: antinfiammatorio, antiallergico, cicatrizzante, antibiotico, su pelle e mucose infiammate e screpolate e su palpebre e congiuntive arrossate, analgesico, riparante tessutale.
Contenuto naturale: Olio essenziale (camazulene, procamazulenogeni: matricina, acido camazulencarbonico; alfa-farnesene, bisabolene e alfa-bisabololo e loro ossidi, farnesolo, cis e trans-en-in-dicicloeteri; cumarine: erniarina e umbelliferone); proazuleni (matricina e matricarina); flavonoidi (apigenina libera e glucosidica; rutina, luteolina e i suoi glucosidi, quercimeritrina, quercetina, patultrina, ecc.; cumarine (erniarina e umbelliferone); altri: acido ascorbico, vitamine del gruppo B; acidi clorogenico e salicilico; acidi grassi, fitosteroli; colina, aminoacidi; un polisaccaride.

CAPSICO (PEPERONCINO ROSSO) (Capsicum frutescens L.): attinenze scientifiche: digestivo, tonico, eupeptico, vitaminico, antibiotico, aumenta la secrezione gastrica; indicato in affezioni laringofaringee e afonia. Uso locale: in pomate e linimenti come revulsivo cutaneo in reumatismo, nevralgie, versamenti pleurici, articolari, ecc.
Contenuto naturale: capsaicinoidi, capsaicina,, diidrocapsaicina, nordiidrocapsaicina, omocapsaicinie I e II, omodiidrocapsaicine I eII, vanillamidi degli acidi ottilico, nonilico e decilico; carotenoidi (idrocarburi, monoli, dioli, polioli, dichetodioli, diepossidolioli, monochetodioli, monoepossidodioli; in particolare: capsantina, capsorubina, zeaxantina, criptoxantina, luteina; vitamine (acido ascorbico (0,1-0,5%), B2, PP, tocoferoli, provitamina A); proteine; flavonoidi (apioside); acidi organici (citrico, malonico); zuccheri (fruttosio, galattosio, saccarosio, planteosio, ecc.); olio essenziale.

CARBONE (Carbo ligni Gall.) (Carbone vegetale): Attinenze scientifiche: assorbente intestinale (gas intestinali, alitosi, diarree, fermentazioni gastriche e intestinali, ingestione di sostanze estranee e tossiche).

CARCIOFO (Cynara Scolymus L.): Attinenze scientifiche: ittero; abbassa il tasso di colesterolo, ne riduce la produzione, lo rimuove dalle pareti vasali, riduce le placche ateromatose; digestivo (fa produrre più bile), depura, disintossica e stimola il buon funzionamento del fegato, fa bruciare più in fretta i grassi, abbassa: glicemia, chetonemia, glicosuria; coleretico, colagogo, leggero lassativo, diuretico, oliguria, anuria, anuria tossica, anuria postoperatoria, nefrite acuta con edema polmonare, fenomeni dispneici ed edemi periferici in cardiopatie, nefrosclerosi, glomerulonefrite, nefrite cronica, azotemia, urogenesi epatica, albuminuria, nefrosi lipoidea, colesterolisi del siero, polisclerosi, arterosi, arterite obliterante, arteriosclerosi dell'aorta, morbo di Bright, xantelasmi, fondo dell'occhio (lesioni da depositi di colesterolo), colesterolesterasi (attivante), retinite, metabolismo dei grassi (aumento), antitossico, antiveleno, diuresi d'urgenza in ritenzione azotata e idrica (coma uremico, delirium tremens, edema della glottide, cerebrale...), prurigo strophulus, prurito infantile, orticaria, malattia da siero, eczema, psoriasi, asma su terreno artritico, demenza e delirio di origine tossica. Contenuto naturale: derivati polifenolici dell'ac. clorogenico: ac.clorogenico, 1-4-dicaffeilchinico (cinarina), criptoclorogenico, neoclorogenico, (...); flavonoidi: luteolin-4'O-glucoside, luteolin-7-O-glucoside; luteolin-7-O-ramnoglucoside; carboidrati: mucillagini, pectine, inulina, zuccheri; tannini, acidi organici (malico, lattico, glicerico, glicolico); sali minerali, derivati sesqui- e tri-terpenici; cinaroside, scolimoside, vit. C, B1, PP; olio essenziale.

CARDO MARIANO (Silybum marianum (L.) Gaernt.): Attinenze scientifiche: potente effetto protettivo e rigenerante del fegato, azione antiossidante (contro l'azione dei radicali liberi) indicato anche in gravi affezioni del fegato, come la cirrosi e l'epatite cronica; antiepatotossico, epatoprotettore, lievemente spasmolitico, antitossico, ittero, infiammazione cronica, steatosi, epatopatie alcoliche, tossico-metaboliche, e croniche, epatiti acute e croniche, ipotensione arteriosa, sindromi emorragiche, atonia gastrica, affezioni epatobiliari, affaticamento intellettuale, tonico uterino, per problemi mestruali, irritazioni alla milza, ai reni e alla vescica.
Contenuto naturale: sibillina, silidianina, silicristina (silimarina), flavonoidi (flavolignani, quercetina, taxifolina, deidrokaempferolo), acidi resinici amari, tannini catechici, acido linoleico, acido oleico, acido arachidonico, acido palmitico, miristico e stearico, amine, tiramina e precursori dell'istamina, principi amari, olio essenziale, mucillagine, vitamina C, Vitamina E, vitamina K, apigenina, silibonolo.

CAROT (Daucus carota L.): indicata in tutti i casi ove occorra vitamina A, per migliorare la funzione visiva specialmente in carenza di luce, per il benessere di pelle e tessuti, per l'abbronzatura.
Contenuto naturale: carotene, pectine, zuccheri, fitosteroli, vitamine del gruppo B, aminoacidi.

CENTELLA (Centella asiatica (L.) Urban.): Attinenze scientifiche: indicatissima in tutti i casi di insufficienza circolatoria anche acuta (vene varicose, varici, emorroidi, fragilità capillare, ecc...), edemi, anche di origine traumatica, idropisia (gambe gonfie, cellulite, ecc...), mastopatia fibrocistica, cellulite, ulcera gastrica, riepitallizzanti, flebiti, ferite, ustioni, cicatrici, trapianti cutanei, psoriasi, ulcerazioni croniche, dermatosi, eczemi, eczemi ribelli, lupus, scrofola, piaghe torpide, dermatosi ostinate, sclerodermie, forfora, cicatrici ipertrofiche, cheloidi, prurito vulvare da scarso trofismo della mucosa, ectopie, ricostruzione epitelio malpighiano, lesioni uterine, perineali, ulcerazioni corneali, piaghe da decubito, ustioni, ulcere varicose, radio-epiteliti; memoria insufficiente, cefalea, amennorea, febbri intermittenti e croniche, lebbra, epilessia, didarrea dei bambini, foruncolosi, malattie croniche della pelle; stomachico, diuretico, emmenagogo, febbrifugo, sedativo nervoso, cicatrizzante, eutrofico connettivale (fribroblasti e sostanza fondamentale amorfa; pelle, unghie, capelli, tessuto connettivo), ottimizza vascolarizzazione, biosintesi collagene, aumento secrezione mucose, aumento leucocitosi, dermotropo, antireumatico, anticefalgico, antidiarroico, stimolante cutaneo, vulnerario, depurativo del sangue, antiepilettico, stimolante cerebrale, antileprosico, neurotonico, tonico venoso.
Contenuto naturale: saponine triterpeniche, asiaticoside, ac. asiatico, ac. madecassico, tannini (24%), zuccheri mono e disaccaridi in forma libera, mucillagini, pectine, resina amara, acidi grassi liberi ed esterificati, fitosteroli (stigmasterolo, beta-sitosterolo), flavonoidi, aminoacidi liberi (acido glutamico, serina, alanina, acido aspartico, treonina, lisina, istidina), olio essenziale, sali minerali (Calcio, potassio, sodio, magnesio, ferro).

CICORIA (Cichorium inthybus L.): Attinenze scientifiche (radice essiccata): diuretico, coleretico, leggero lassativo; indicato in epatopatie, depurazione generale.
Contenuto naturale: lattucina e lattucopicrina (lattoni sesquiterpenici amari); inulina (10-15%); acido cicorico (dicaffeiltartarico) e altri derivati dell'acido idrossicinnamico; altri: acido 2,4-diclorofenossiacetico; mannite; zuccheri riducenti; tannini; aminoacidi, colina; sali minerali; cicoriina (esculetin-7-glucoside).

CHLORELLA (Chlorella pyrenoidosa Chick): Attinenze scientifiche: chela i metalli pesanti nel nostro tratto digerente, rinforza e protegge il fegato, disintossica il sangue, rinforza il sistema immunitario, accelera la guarigione di ferite e ulcere, detossinante, depurativo, favorisce la funzione digestiva e intestinale, stimola crescita e riparazione dei tessuti, ritarda l'invecchiamento.
Contenuto naturale: elevata quantità di proteine, acidi nucleici, clorofilla, vitamine (beta-carotene e del gruppo B), minerali.

BRAN (Crusca): Attinenze scientifiche: utile in un'alimentazione povera di fibre, migliora la funzione intestinale.

ECHINACEA (Echinacea angustifolia Heller): Attinenze scientifiche: notevoli proprietà immunostimolanti, effetti antibiotici e anticancro. Efficacissima nelle infezioni generali e localizzate (piaghe e ferite infette, foruncoli, acne), nelle ferite di difficile guarigione, geloni, ecc..., attiva il processo di ricostruzione rigenerativo, cicatrizzante, rassodanti, antismagliature, antirughe, dermopurificante, azione antijaluluronidasica, artrite cronica primaria, spondilartrite anchilosante, reumatismo, reumartritismo, asma.
Contenuto naturale: olio essenziale, echinacoside (glucoside che per idrolisi fornisce ramnosio, glucosio, ac. caffeico, etanolpirocatechina), echinaceina, fitosteroli, acidi grassi (oleico, linoleico, cerotico, palmitico), resina, inulina, betaina.

EDERA (Hedera helix L.) (Edera): Attinenze scientifiche: indicata in caso di: mestruazioni difficili (o talora assenti) e dolorose, acne rosacea, seborrea, caduta capelli, irsutismo ovarico; balsamica, espettorante, antitosse, bronchite catarrale cronica, pertosse, analgesico sui dolori di origine nevritica, reumatica e artritica, e sulle zone cellulitiche, cellulite, meralgia parestetica, sciatica, artrite sacroiliaca, parestesia ischiatica, coxofemorale, scalenica, occipito-cervicale, tradizionalmente usato per detergere e cicatrizzare ulcere e piaghe, parasimpaticolitico.
Contenuto naturale: saponine triterpeniche (alfa-ederina, ederacoside A), flavonoidi (rutina, ecc...), emetina (alcaloide), fitosteroli, zuccheri, ac. caffeico e clorogenico, beta-carotene e carotenoidi, alfa-tocoferolo, fitoestrogeni.

ELEUTEROCOCCO (Eleutherococcus senticosus M.) Attinenze scientifiche: antistress, antifatica, utile in astenia, convalescenza, in esaurimento psico-fisico, stanchezza, ipotensione, attività sportiva, previene l'insorgenza delle malattie, immunostimolante, indicato in scarsità di rendimento e concentrazione, in affaticamento da surmenage, senescenza, prevenzione delle forme tumorali, stimola le ghiandole surrenali, sessuali ed il sistema nervoso, migliora la circolazione sanguigna, antiinfiammatorio, ipoglicemizzante, turbe sessuali, impotenza, frigidità femminile, insufficienza cardio-circolatoria, depressione, stimolante il metabolismo, spasmofilia, antifatica, riequilibrante organico, sedativo del sistema nervoso centrale, adattogeno.
Contenuto naturale: glucosidi, eleuterosidi (0,6 - 0,9%; eleu­terosidi A, B, B1, C, D/E), oleanolglicosidi (eleuterosidi I, K, L, M), vitamina E, beta carotene, isofraxidina, acido caffeico, betasitosterolo, polisaccaridi, glucosio, maltosio, acido oleanolico, cumarine, lignani, aldeide ciniferilica, zuccheri semplici, vitamine, pectina, cera, lipidi.

ELICRISO (Helichrysum italicum G. Don (Angust)) (Elicriso): Attinenze scientifiche: aromatizzante, protettivo, ipocolesterolemizzante, balsamico, bechico, espettorante, antinevralgico, lenitivo; indicato in: affezioni dell'albero respiratorio (bronchiti, asma, pertosse, raffreddore, rinite), malattie allergiche (particolarmente quelle alimentari), allergie, orticaria, edema, piorrea, disfunzioni epatiche, reumatismi, emicrania, ipercolesterolemia; uso esterno: utile in scottature solari, ustioni, geloni, eczemi, psoriasi, varici; in forma di collirio: congiuntiviti acute e croniche.
Contenuto naturale: olio essenziale (nerolo e acetato di nerile (30-50%), altri esteri del nerolo: propionato, butirrato, caprilato, isovalerianato; alcuni beta-dichetoni; alfa e beta-pinene; geraniolo, linalolo; idrocarburi sesquiterpenici; eugenolo; furfurolo; aldeide isovalerianica); un complesso di flavonoidi; elicrisina (composto da naringenina, apigenina, luteolina, caempferolo, quercitrina, ecc.); triterpenoidi (acido ursolico, acido oleanolico, uvaolo, alfa-amirina, lattone dell'acido ursolico); fitosteroli (beta-sitosterolo, stigmasterolo, campesterolo); ftalidi (5-metossi-7-idrossi e 5,5-dimetossiftalidi); elipirone e derivati dell'alfa-pirone; derivati del floroglucinolo; derivati geranilici; cere; acido caffeico.

EQUISETO (Equisetum arvense L.) (coda cavallina): Attinenze scientifiche: benefico per la crescita e la salute di capelli, unghie, tessuti. apparato scheletrico; vero e proprio antirughe., elasticizzante, rassodante tessuti per via interna; diuretico (specialmente declorurante), emostatico, metrorragia, emorragia emorroidaria, epistassi, emorroidi, epistassi, emottisi, melena, lupus, tubercolosi polmonare, pemfigo cronico, favorente il ricambio cellulare, ulcera gastrica e duodenale.
Contenuto naturale: acido silicico (fino al 7% sul secco, in parte in forma solubile), sali di potassio, una saponina steroidale (fino al 5%): equisetonina, che per idrolisi da arabinosio, fruttosio, equisetogenina; composti flavonici (isoquercitrina, quercetrina, galuteolina, equisetrina, caempferolo), alcaloidi (tracce di 3-metossipiridina, nicotina, palustrina), acidi fenolici (caffeico, protocatechico, p-cumarico, ferulico), acidi malico, ossalico; gliceridi degli acidi stearico, linoleico, linolico, e oleico; una fitosterina, dimetilsolfone.

EUCALIPTO (Eucalyptus globulus Labill.) Attinenze scientifiche: balsamico, espettorante, batteriostatico, antisettico, antisettico delle vie urinarie, antibiotico, antiparassitario, antidiarroico, febbrifugo, antireumatico, ipoglicemizzante, vulnerario, tonico, astringente, diuretico, vermifugo (Anchilostoma duodenale); affezioni dell'albero respiratorio, tosse, raffreddore, bronchite, bronchite catarrale cronica, asma, mal di gola, sinusite, colibacillosi, catarri della vescica, di uretra e vagina, pediculosi; l'olio essenziale viene eliminato parzialmente con l'aria espirata, profumandola con l'odore caratteristico, e attraverso le urine, che assumono odore di violette.
Contenuto naturale: olio essenziale (eucaliptolo; monoterpeni: alfa-pinene, limonene, p-cimene, canfene, beta-pinene, alfa-fellandrene, gamma-terpinene, pinocarveolo, mirtenolo, alfa-terpineolo; acetato di bornile; verbenone, carvone, pinocarvone; mirtenale; sesquitrepeni: aromadendrene, alloaromadendrene, eucazulene, glubulolo, viridoflorolo; aldeidi butirrica, valerianica, isovalerianica e caproica; alcol etilico e isoamilico; 3-isopropilen-1-acetil-5-ciclopentenone); flavonoidi (rutina, eucaliptina, quercetina, ecc.); tannino gallico ed ellagico; leucoantocianidine; altri: acidi polifenoici, acidi glicolico e glicerico, omoserina.

FIENO GRECO (Trigonella foenum graecum L.): Attinenze scientifiche: rimedio cardinale per la nutrizione delle ossa, indicato in rachitismo, osteomalacia, osteoporosi, fratture malconsolidatisi, magrezza, anemia, convalescenza, avitaminosi, stati linfatici, anemia, demineralizzazione, ipotensione, mancanza di appetito, astenia, tonico nervoso generale, galattogeno, aumento potenza sessuale, antielmintico, tonico, eutrofico, ricostituente, eupeptico, antinfiammatorio, alimentazione delle gestanti e delle nutrici, rassodante e tonificante tessuti.
Contenuto naturale: SAPONINE STEROIDALI (danno fino al 1,7% di sapogenine): diosgenina e yamagenina, tigogenina, gitogenina, neotigogenina,(...); ALCALOIDI: trigonellina, genzianina, carpaina; olio essenziale (contenente soprattutto anetolo), proteine ricche di lisina e triptofano; aminoacidi liberi, mucillagini (soprattutto galattomannani) fino al 40%, LIPIDI: triglideridi, fosfolipidi, idrocarburi tipo squalano, fitosteroli, beta-sitosterolo, colesterolo; ACIDI GRASSI: linolenico, oleico, palmitico e stearico; FLAVONOIDI: C-flavonilglucosidi tipo vitexina, isovitexina, orientina, isoorientina, ecc.; colina, vitamine A, B, C; manganese, sali di calcio e ferro, tannino, enzimi (diastasi, mannasi).

FINOCCHIO (Foeniculum vulgare Mill.): Attinenze scientifiche: stimola la digestione in generale, la produzione di latte materno, la diuresi. Utile nel meteorismo intestinale anche del neonato, carminativo, digestivo, emmenagogo, antispasmodico, espettorante, antisterico, singhiozzo, diuretico, batteriostatico (E. coli, Staph. aureus, Candida albicans, Strept. Venezuelae).
Contenuto naturale: OLIO ESSENZIALE (trans-anetolo 60-70%, fencone 12-24%, estragolo 5-20%, alfa-fellandrene, poi altri componenti minori: limonene, alfa-pinene, alfa-tujene, alfa-fenchene, beta-pinene, gamma-terpinene, delta3-carene, dis e trans-beta-ocimene, mircene, canfene, sabinene, linalolo, alcoli fenchilici, terpinene-4-olo, canfora, cis-anetolo, feniculina, miristicina, apiolo, anisaldeide; ancora, nel seme: proteine (14-22%), olio grasso (17-20% ricco di acido petroselinico; pectine, tocoferoli, stigmasterolo, cumarine (umbelliferone), flavonoidi (soprattutto glucosidi di quercetina e caempferolo); acidi organici fenolici aromatici (cinnamico, p-idrossicinnamico, ferulico, caffeico, clorogenico, anisico, vanillico, protocatechico, ecc.); acidi malico, fumarico, tartarico, citrico, chinico, shikimico; zuccheri, vitamine, sostanze antibatteriche (fitoncidi)

FRANGULA (Rhamnus frangula L.) Attinenze scientifiche: lassativo efficace, non irritante e ben tollerato (stimola la peristalsi dell'ultimo tratto dell'intestino), colagogo.
Contenuto naturale: eterosidi idrossiantracenici (frangulina, glucofrangulina A e B), emodin-glucosidi, genziobiosidi, antrachinoni liberi, ecc.; altri: tannino; glucosidi naftalenici e antronici; fitosteroli; ossalato di calcio.

FUCUS (Fucus vesiculosus L.): Attinenze scientifiche: dimagrante, anticellulite, rimineralizzante, ottimo per obesità (con metabolismo lento), gonfiori di stomaco e ventre, intestino lento (leggero e innocuo lassativo meccanico), stitichezza, gozzo, tiroide, funzione tiroidea, iodoforo, stimolante, emolliente, snellente, riducente, adiposità.
Contenuto naturale: carboidrati (65%): alginati, fucoidina, laminarina; frazione protidica: aminoacidi, peptidi, proteine, sostanze azotate volatili; carotenoidi: neoxantina, fucoxantinolo, beta-carotene; bromofenoli, iodio in combinazione organica e inorganica, acido ascorbico, sali minerali (di potassio e arsenico); olio fisso, fucosterolo, fitolo, C 11-16 alcanoli-1, poliidrossioligofenilfucoli, paraffine C 10-13, pristano, squalene, olio essenziale.

GALEGA (Galega officinalis L.): Attinenze scientifiche: aumenta la produzione di latte materno, è utile nei casi di diabete leggero, di diabete insulinoresistente, (impiegato da solo od in associazione all'insulina, come coadiuvante di risparmio), attiva il metabolismo dei grassi, rassoda i tessuti, galattogeno, galattoforo, ipoglicemizzante insulino-simile (utilizzazione centrale e soprattutto periferica dei glucidi).
Contenuto naturale: galegina (isoamilenguanidina), un alcaloide ipoglicemizzante, acido ascorbico, acido pipecolico, arginina, guanidina, ferro, rame, zinco.

GENZIANA (Gentiana lutea L.) Attinenze scientifiche: amaro-tonico, aperitivo, stomachico, febbrifugo, antimalarico, colagogo, coleretico, leucocitogeno, antireumatico, depurativo; utile in dispepsia, inappetenza, digestione difficile, anemia, convalescenza, affaticamento generale, insufficienza epatica, febbri e malattie infettive in genere.
Contenuto naturale: glucosidi (genziopicrina, genziamarina, genziina); zuccheri (genzianosio, genziobiosio); un alcaloide (genzianina); gentisina; tannino; pectina; olio etereo.

GINKGO BILOBA (Ginkgo biloba L.): Attinenze scientifiche: antiradicaliche, antinvecchiamento, effetti positivi e regolatori su vene e arterie (indicato in distrofie di origine venosa, arteropatie periferiche e degli arti inferiori, occlusione arteria femorale, ischemie cerebrali, cefalee, deficienze vascolari periferiche con edemi, edema ciclico idiopatico ortostatico, tendenze trombotiche, aterosclerosi, malfunzionamento cerebrale e anomalie comportamentali dell'età avanzata, morbo di Alzheimer, insuffficienza cerebrale cronica, demenza primitiva, disturbi psico-comportamentali (anche quelli addizionali in morbo di Parkinson), affezioni oftalmiche e otorinolaringoiatriche, ulcerazioni gastrointestinali da endotossine, sordità cocleare acuta parziale o totale, acufeni, tinnito, disturbi dell'equilibrio, della memoria a breve termine; maggior rilascio di insulina, miglior drenaggio biliare, favorisce abbassamento della risposta infiammatoria e allergica; normalizzazione metabolismo mitocondriale, miglioramento dell'utilizzo di glucosio e ossigeno; inibente l'aggrezione piastrinica endogena indotta dal PAF (non quella indotta da altri fattori), azione anti Platelet-Activating Factor (PAF-antagonista) (il PAF è un mediatore infiammatorio di risposte immunologiche e quindi di anafilassi, shock endotossico, asma, trombosi, ecc., e di permebilità vasale e, quindi, edematogenico); asma bronchiale, poliposi nasale, rinite vasomotoria non allergica, orticaria, diabete mellito, malattia di Reynaud, vasculite, insufficienza vertebro-basilare, angiosclerosi cerebrale senile, vasculite, arteriopatie obliteranti,vertigini, sindromi vertiginose in genere.
Contenuto naturale: glucosidi flavonoidi (soprattutto mono- e diglucosidi, ma anche triglucosidi; l'aglicone è un flavonolo: quercetina, kempferolo, isoramnetina, mentre la parte glucidica è data da glucosio e ramnosio); protoantocianidine con struttura dimera o polimera, legate a flavonoli quali delfinidina o cianidina; strutture terpeniche molto singolari e caratteristiche di questa pianta (una "gabbia" formata da sei anelli pentatomici): i ginkgolidi (5 tipi); un sesquiterpene (bilibalide); altri componenti: composti fenolici (ginkgolo, bilobolo, acido ginkgolico); composti alifatici (ginnolo, ginnone, n-esenale); un bis-flavone (ginkgetina); acidi organici (idrossichinurenico, protocatechico, p-idrossibenzoico, vanillico, ecc.), che rendono gli estratti estremamente idrosolubili.
AVVERTENZE IMPORTANTI: "Se si stanno assumendo farmaci anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici, consultare il medico prima di assumere il prodotto. Si sconsiglia l'uso del prodotto in gravidanza e durante l'allattamento."

GINSENG (Panax ginseng C.A.Meyer): Attinenze scientifiche: eccellente tonico psico-fisico adatto per lo sport, lo studio, il lavoro (sia fisico che intellettuale); adatto anche in stati depressivi, disturbi nervosi, turbe psichiche e neurovegetative, stimolante, aumenta la resistenza a stress, freddo, fatica fisica e mentale, adattogeno, equilibratore, disfunzioni ormonali in menopausa, disturbi mestruali, ipermetropia senile, distonia neurovegetativa, angina pectoris, spasmo vasale, debolezza fisica, esaurimento nervoso (con irritabilità, stato di oppressione, ipersensibilità), catalizzatore metabolico (attivazione ricambio intermedio, trasporto energia tessutale e conseguente rigenerazione organi), afrodisiaco, favorente sintesi proteine, effetto positivo nella costruzione e mantenimento della massa muscolare, vasoprotettore e tonificante su circolo e microcircolo, ipocolesterolemizzante, energetico, antidepressivo, depressione nervosa, moderato antinarcotico, regolatore metabolismo carboidrati (specialmente in iperglicemia), ipoglicemizzante (potenziamento azione insulina); aumento numero di eritrociti, tasso di emoglobina; debolezza senile, nevrastenia.
Contenuto naturale: ginsenosidi: saponine triterpeniche tetracicliche tipo dammarano e pentacicliche tipo oleanano; amido, fitosteroli (beta-sitosterolo), sostanze ormonosimili di tipo estrogeno e androgeno, precursori ormonali,vitamine B1, B2, B12, acido nicotinico e pantotenico, biotina; composti poliacetilenici (panaxinolo, panaxidolo); tannini, peptidi, colina, acidi grassi liberi ed esterificati, composti pironici, zuccheri liberi (glucosio, fruttosio, saccarosio, maltosio, ecc.), mucillagini, pectine, olio essenziale.

GLUCOMANNANO (Amorphophallus konjac Koch.): Attinenze scientifiche: ha azione dimagrante (in primo luogo diminuisce in molti casi l'appetito in modo naturale provocando sazietà; in secondo luogo il G., che peraltro è una fibra indigeribile e non da nessuna caloria, forma una massa gelatinosa che ingloba il cibo ingerito rivestendolo di uno strato protettivo che ne diminuisce notevolmente l'assorbimento intestinale, operando quindi un altro abbattimento calorico). Per questi meccanismi il G. esercita una marcata azione ipoglicemizzante e ipocolesterolemizzante, assorbente intestinale, lassativa di massa (regolatrice).
Contenuto naturale:

GOMMA ARABICA (Acacia senegal Willd.): Attinenze scientifiche: antinffiammatorio, protettore delle mucose, lenitivo, demulgente, ammorbidente, lassativo meccanico lubrificante e scivolante
Contenuto naturale: arabina, sale di calcio (con tracce di potassio e magnesio) dell'acido arabico; ramnosio, arabinosio, galattosio, acido glucuronico; altri: una ossidasi; tannini.

GUAR (Cyamopsis tetragonolobus L.): Attinenze scientifiche: a contatto con acqua (nello stomaco) forma una gomma naturale costituita da galattomannani, utilissima nelle diete perchè dà senso di sazietà senza alcun apporto calorico, e in più nell'intestino fà assorbire meno grassi e meno zuccheri (con lo stesso meccanismo del glucomannano).
Contenuto naturale: (la gomma) galattomannani (guarano); 35% di galattosio e 65% di mannosio.

GUARANÀ (Paullinia cupana H.B.K.): Attinenze scientifiche: ottimo tonico e stimolante psico-fisico, indicato negli stati di stanchezza, svogliatezza, mancanza di energia, superlavoro, ecc...; Può essere utile in alcune affezioni ed infiammazioni intestinali per l'azione astringente dei tannini.
Contenuto naturale: caffeina, teofillina, e tracce di altre basi puriniche, tannini, catechina, saponine, colina.

IPERICO (Hypericum perforatum L.): Attinenze scientifiche: molto indicato nelle depressioni psicogene ed endogene, ad azione antibatterica, astringente, antinfiammatoria, coadiuvante antiemorroidaria ed antiemorragica, vitaminica C e P, raffreddore, bronchite, ipotensivo, diarrea, sedativo, antinevralgico. Attinenze specifiche dell'olio di iperico: piccole scottature, anche solari, abrasioni, irritazioni, pruriti, punture di insetti (sollievo per azione anestetica, antinfiammatoria, cicatrizzante), reumatismo, gotta, atrite, sciatica (frizioni antidolorifiche).
Contenuto naturale: flavonoidi (quercetina, quercitrina, iperina (o iperoside), rutina; composti diantronici e antranolici (ipericina, pseudoipericina, emodinantranolo, ecc.; olio essenziale, tannino catechico; gliceridi, beta-sitosterolo, idrocarburi saturi lineari da C21 a C31, alcoli saturi lineari, carotene, acido ascorbico, acidi caffeico, nicotinico e clorogenico, pectine.

LECITINA di soia (Glicine max L.): Attenenze scientifiche: abbassa i tassi di colesterolo e trigliceridi, aiuta a mantenere la concentrazione mentale, nelle diete aiuta a bruciare i grassi, contribuisce alla salute e al buon funzionamento del fegato.

LIEVITO DI BIRRA (Saccharomices cerevisiae) Attinenze scientifiche: benefico per pelle, capelli, unghie, anemia, problemi di crescenza, gravidanza, neuropatie, stress, alcolismo, ipertiroidismo, irritabilità, perdita di memoria, atonia intestinale e assenza della peristalsi (da ipo- o acloridria), alterato metabolismo dei lipidi. proteine e carboidrati, gengiviti. glossiti, stomatiti, gastriti, enteriti, diarree. crampi muscolari, dermatosi seborroica, pelle secca con tendenza all.esfoliazione, distruzioni della flora batterica intestinale, vitiligine, canizie, sclerodermia, asma, prurito, psoriasi, iperlipemia, ipertrigliceridemia, anoressia, magrezza (tende a regolarizzare peso e appetito), ipo- o acloridria, steatosi e cirrosi epatica, attività sportiva.
Contenuto naturale: alto contenuto vitaminico (es.: tutto il complesso B), di proteine (tra cui tutti gli aminoacidi essenziali), di glucidi, di minerali (tra cui spiccano fosforo, potassio, calcio, sodio, ferro).

LIQUIRIZIA (Glycyrrhiza glabra L.): Attinenze scientifiche: ipercloridria, gastrite, ulcera, gastralgia e peristalsi dolorose, ipotensione, dermopatie allergiche e non, infiammazioni in generale; proprietà diuretiche, rimineralizzanti, emostatiche, elasticizzanti cutanee, antisettico, cicatrizzante, irritazioni, ulcerazioni, allergie, dermatiti, eczemi, psoriasi, congiuntiviti, dissetante, dolcificante, aromatizzante, anoressizzante, emolliente, espettorante, raucedine, crampi vescicali, dolori renali, antispastico, antistaminico, antiacetilcolinico, morbo di Addison, iposurrenalismo, ipofisi, metabolismo idrico salino, antitossico, batteriostatico, blando lassativo, .
Contenuto naturale: composti triterpenici: acido 18-beta-glicirretico (7% circa come glicirrizina), acido liquiritico, acido glabrico, acido 28-idrossiglicirretico, altri triterpeni; flavonoidi: liquiritina, isoliquiritina, i flavanoni glabrina e liquiritoside, 2-metilisoflavoni, ecc.; zuccheri: glucosio e saccarosio (5-15%), mannite; fitosteroli, 17-chetosteroidi, vitamine del gruppo B, cumarine, asparagina, proteine, amido, gliciramina, un fattore antilisozima, una frazione resinosa con azione cortisonesimile, acido benzoico, albumina, mucina.

MACA (Lepidium meyenii Walp.): Attinenze scientifiche: immunostimolante, adattogeno, ottimizza il metabolismo energetico cellulare e normalizza le funzioni fisiologiche, ristabilendo l'omeostasi, incrementa la densità ossea; anabolizzante, anti-invecchiamento, regola il sistema ipotamico-ipofisario, afrodisiaco, tonico psicofisico, rinforza memoria, concentrazione e lucidità mentale; viene indicato per lo stress psico-fisico (stati depressivi, stanchezza cronica, depressione, alimentazione di sportivi, studenti, anziani ecc.), incrementa resistenza, forza fisica e riserve energetiche; contro carenze alimentari, fratture, diminuzioni e densità ossea; coadiuvante nella cura dell'anemia, per il trattamento dell'impotenza maschile, disfunzioni ovariche compresa la menopausa (vampate di calore, tachicardia, costipazione, secchezza vaginale, osteoporosi), menopausa precoce (amenorrea, ciclo mestruale irregolare, isterectomìa), ed il trattamento della sterilità maschile e femminile, tumori del seno e dello stomaco; afrodisiaco (viagra naturale); previene caduta e incanutimento dei capelli; capelli bianchi; stimola la crescita dei capelli; crescita, allattamento; incrementa l'oogenesi femminile e la spermatogenesi maschile;contro scarsità di spermatozoi;benefico per ovaie, testicoli, disfunzioni erettili.
Contenuto naturale: alcaloidi, vitamine (A,B1,B2,B12,C,D,E), flavonoidi, aminoacidi, e acidi grassi essenziali, proteine, carboidrati, calcio, fosforo, ferro, iodio, magnesio, potassio, rame, zinco, steroli (stigmasterolo, sitosterolo, campesterolo, ergosterolo), tannini.

MALVA (Malva sylvestris L.) Attinenze scientifiche: antinfiammatorio, astringente, vasoprotettore, utile su gengive sanguinanti, mucose irritate e con vasi dilatati, emolliente, blando e innocuo lassativo meccanico, regolatore intestinale, emolliente, antinfiammatorio e protettivo delle mucose interne ed esterne, bechico; utile in congiuntiviti, gengive arrossate e ulcerate, tonsilliti, faringiti, tosse, infiammazioni e irritazioni di tutto il tubo digerente.
Contenuto naturale: antociani (malvidina, malvina); flavonoidi; mucillagini (ramnosio, arabinosio e galattosio e acido galatturonico); tannini; acidi clorogenico, caffeico e p-cumarico; altri: acido ascorbico, vitamine del grubbo B, vitamina A; aminoacidi (lisina e leucina); carotenoidi; sali minerali; zuccheri.

MELISSA (Melissa officinalis L.): Attinenze scientifiche: proprietà sedative, antispasmodiche, calmanti; con azione favorevole in caso di nervosismo, insonnia, spasmi in genere, mestruazioni dolorose, turbe della menopausa, ecc.; stomachico, carminativo; indigestione, crampi di stomaco, meteorismo; influenza, febbre, raffreddore; coleretico, diuretico, diaforetico, rinfrescante, antivirale, vulnerario; uso locale a giusta diluizione dell'olio essenziale: frizioni stimolanti sui muscoli intorpiditi e contro cefalee, aggiunto al bagno come blando emmenagogo, applicato sulle ferite come disinfettante e cicatrizzante.
Contenuto naturale: olio essenziale (citrale (geraniale e nerale) circa 10-20%, citronellale, geraniolo, eugenilacetato; cis e trans-beta-ocimene; linalolo, citronellolo; beta-cariofillene, alfa-cubebene, copaene, beta-bourbonene); flavonoidi (luteolin-7-glucoside, ramnazina); acidi fenolici (caffeico, protocatechico, rosmarinico, clorogenico); triterepeni (acido oleanolico e ursolico); mucillagini (12% nelle foglie) costituite da glucosio, xilosio, ramnosio, acido galatturonico; zuccheri (planteosio, saccarosio).

MENTA (Mentha piperita L.): Attinenze scientifiche: stomachico, eupeptico, digestivo, carminativo, spasmolitico gastro-intestinale, antinausea, antiemetico, coleretico e colagogo, stimolante la motilità intestinale, diuretico, antisettico, antisettico intestinale, galattofugo, vermifugo, afrodisiaco, antisettico del cavo orofaringeo; raffreddore, influenza, tosse, tosse spasmodica, pertosse, malattie da raffreddamento, bronchite, atonia del tubo digerente, gastralgia (analgesico), alito cattivo, alitosi, digestione lenta e difficile, crampi, fermentazioni addominali, singhiozzo, infiammazione seni frontali, affaticamento generale, linfatismo, astenia, atonia gastrica, vomiti nervosi, dolori spasmodici viscerali, vescicali, uterini, dismenorrea da atonia; a basse dosi è tonico e stimolante; a dosi più elevate è calmante e antinevralgico; azione locale: antisettico, vasocostrittore, stimolante, antipruriginoso (inizialmente dà sensazione di freschezza, poi momentaneamente anestetica e paralizzante le terminazioni sensitive); piccole quantità di o.e. sulle tempie, sono antinevralgiche, sulla parte interessata hanno effetto antireumatico e rilassante la muscolatura; in aerosol all'1-2% è decongestionante delle mucose nasali e delle prime vie respiratorie.
Contenuto naturale: Olio essenziale (che contiene mentolo, mentone, acetato di mentile, mentofurano; inoltre: alfa-pinene, limonene, fellandrene, terpinene; cineolo, isomentone, piperitone, pulegone, iasmone, neomentolo, trans-sabinene idrato; sesquiterpeni (aromadendrene, epsilon-muurolene, beta-cariofillene, bisabolene, bicicloelemene; viridiflorolo, cariofillene alcool); timolo, carvacrolo; aldeidi acetica e isovalerianica); flavonoidi (mentoside, isoroifolina, esperetina, rutina); acidi (piruvico, chetoglutarico, fumarico, clorogenico, caffeico, rosmarinico, ferulico, p-cumarico); acido ascorbico; altri: alfa e gamma -tocoferoli; gamma e beta carotene; fitolo; betaina, colina; tannini.

MIRTILLO NERO (Vaccinium myrtillus L.): Attinenze scientifiche: azione tonica, astringente, antisettica intestinale (utile in caso di diarree, enterocoliti, infezioni batteriche, dissenterie anche croniche, fermentazioni, putrefazioni, nei quali casi unisce all'azione astringente anche un'azione batteriostatica favorente la normalizzazione della flora batterica), azione utile in alcune affezioni del cavo orale (in particolare leucoplachia) e cutanee (eczema, sicosi); azione vitaminica P, tonico venoso e capillare; teleangectasie, couperose, emorroidi, insufficienza venosa, fragilità capillare; migliora la visione, specialmente quella notturna; miopia, retinopatie anche di origine diabetica, prevenzione delle microemorragie (molto pericolose per la retina), batteriostatico, antiradicalico, antiemorragico
Contenuto naturale: tannino (dal 5 al 15%), zuccheri (circa 20%); antocianosidi (glucosidi di delfinidina, malvidina, petunidina e cianidina; pectine; acidi organici (citrico, malico, lattico, ossalico, succinico, chinico); acido ascorbico; arbutina e idrochinone; carotenoidi.

NOCE SAPONARIA (Sapindus mucurossi Gaertn.): ISTRUZIONI PER L'USO (USO ESTERNO): Le noci lavanti hanno potere detergente, disinfettante, antibatterico. da 4 a 6 noci per lavaggio in sacchetto-calzettino annodato direttamente dentro la lavatrice. Temperatura : dai 30 ai 90 gradi C. Per la delicatezza adatte a tutti i tipi di tessuti, anche i più delicati (cotone-lana-seta) e per tutti i colori (li protegge). Le stesse noci si utilizzano almeno per due lavaggi, anche fino a 3 con acqua poco dura e basse temperature. 1 kg di noci vale per circa 1 anno (con 2 o 3 lavaggi settimanali). Non c'è bisogno di aggiungere l'ammorbidente perchè danno loro stesse morbidezza ai tessuti. Le saponine contenute sono molto delicate ma estremamente efficaci. Prodotto ipoallergenico, particolarmente indicato anche per persone con pelle ipersensibile. Non danneggia i componenti meccanici della lavatrice, ma protegge dal calcare. 1 etto di noci (27 noci circa) equivale a 14- 20 lavaggi (più di 1 mese e mezzo con 3 lavaggi settimanali) 2 etti di noci (54 noci circa) dai 28 ai 40 lavaggi ( 3 mesi e mezzo circa) 3 etti di noci (81 noci circa) dai 42 ai 60 lavaggi (fino a 5 mesi), ecc.. Con le noci si risparmia fino al 50 % rispetto al detersivo tradizionale! Essendo un detergente universale, il decotto può essere utilizzato anche come shampoo (sgrassa ed ammorbidisce, indicato per cuoi capelluti delicati); detergente per stoviglie, pavimenti, casa, macchina; sapone liquido; shampoo per cani e gatti. Inoltre il decotto è una valida protezione per le piante contro i parassiti. Le noci a fine utilizzo possono essere usate come compost (agente concimante) per terreni, piante, vasi di fiori. Sono 100% vegetali e biodegradabili. Non inquinano minimamente l'acqua. Questo prodotto è un aiuto per le popolazioni svantaggiate della zona dell' Hymalaya (India, Nepal) dove la pianta cresce. Crea occupazione fra questa gente per lo più analfabeta e molto povera, aiuta a proteggere il terreno dall'erosione e dalla desertificazione (cresce in zone impervie che possono perciò essere coltivate) senza impoverirlo minimamente! La pianta fruttifica dopo 9 anni circa di vita e continua a produrre noci per circa 90 anni!

OLIO DI GERME DI GRANO (Triticum aestivum G.): Attinenze scientifiche: noto per l.alto contenuto di Vit. E; utile in caso di pelle secca, capelli fragili; antinvecchiamento, antiradicalico, antiossidante, energetico, protettore vascolare, protettore del sistema nervoso, nutriente, vitaminizzante.
Contenuto naturale: acidi grassi insaturi (linoleico, oleico, linolenico), acido palmitico; tocoferolo (circa 0,2%), frazione insaponificabile (3-6%), fosfolipidi, carotenoidi, vitamine E, F, lecitina

ORTICA (Urtica dioica L.): Attinenze scientifiche: ottime proprietà alimentari (vedi in seguito i componenti), favorenti la secrezione lattea, diuretiche, depurative, emostatiche (in emottisi, metrorragie, epistassi). Per l' uso esterno cosmetico è rilevante per le prerogative stimolanti del cuoio capelluto e conservative del capello (sostantivanti, condizionanti in caso di capelli secchi, sfibrati, con doppie punte, deboli) Contenuto naturale: sostanze azotate (contenuto in azoto sul secco: 3,7%) grazie a proteine, aminoacidi anche essenziali, amine; glicidi (mono, di e trisaccaridi, cellulosa); olio essenziale: metileptenone, acetofenone, e altri chetoni (40% circa); esteri (15% circa); alcoli (2% circa); altri: carotenoidi (licopene, xantofilla, isoxantina); acidi formico e acetico; clorofilla a e b, fitolo, sali minerali (ceneri ricche di fosforo, magnesio, potassio) e silice; vitamine B2, K1, A, acidi ascorbico, folico e pantotenico; tannini; mucillagini.

PAPAYA FERMENTATA (Carica papaya L.)(: Attinenze scientifiche: antiossidante, digestivo, immunostimolante, antinfettivo, antitumorale, antinvecchiamento, attività proteolitica, antiradicalica, anti radicali liberi, protezione membrane cellulari dalla lipoperossidazione, rigenerazione tessuti epiteliali, incremento funzionalità annessi pilosebacei, coadiuvante in chemioterapia e radioterapia, chelazione ioni metallici, aumento attività cellule natural killer, aumento produzione di interferone, miglioramento permeabilità e tono vascolare, guarigione rapida ferite, trattamento danni da alcolismo; benefico in invecchiamento, epilessia, lesioni epatiche, avvelenamento da metalli pesanti.
Contenuto naturale: papaina, vitamina C, vitamina A, vitamina E, riboflavina, niacina, tiamina, calcio, fosforo, ferro, caroboidrati.

PAPPA REALE: Attinenze scientifiche: è un superalimento molto utile nella crescita, nello sport, quando manca l'appetito; per bambini, adulti, anziani, nelle convalescenze, nei soggetti sottopeso, defedati, in iponutrizione; antianoressico, disturbi digestivi; normalizzante in ipo e ipertensione, ripresa e miglioramento di attività fisica e mentale negli anziani), antibiotico.
Contenuto naturale: proteine (circa 14%: albumine, globuline), aminoacidi (prolina, lisina, acido aspartico, leucina, acido glutammico, serina, glicina; tutti gli a. presenti negli alimenti, taurina), carboidrati (totali tra il 7 e il 15%: mannosio, glucosio), lipidi e acidi grassi (acidi grassi, fenoli, cere, steroli, fosfolipidi), vitamine (soprattutto idrosolubili, e del gruppo B (soprattutto ac.pantontenico), minerali (potassio, magnesio, sodio, calcio), enzimi.

PARTENIO (Chrysantemum parthenium Bernh.): Attinenze scientifiche: inibisce la liberazione di sostanze endogene vasoattive (come nelle EMICRANIE); EMMENAGOGO, calmante, antisettico, vermifugo, digestivo, antiinfiammatorio; previene (con somministrazione regolare) gli attacchi di emicrania; debella cefalee di varia origine; indicato contro nausea da viaggio, febbre e dolori articolari che la accompagnano; utile nell'artrite cervicale, contro ansia e attacchi di panico, antidolorifico, antipiretico, antispasmodico, carminativo, emmenagogo, febbrifugo, stimolante, tonico, vermifugo, antiaggregante piastrinico; inibisce la liberazione di serotonina, prostaglandine; asma, problemi di natura ginecologica, dolore ai reni, coliche, digestione, mal di orecchio, malessere al risveglio; crampi mestruali, ipertensione arteriosa.
Contenuto naturale: lattoni sesquiterpenoidi, tra i quali il partenolide, epossi-artemorina, canina, artecanina, seco-tanapartenolidi A e B, polifenoli, flavonoidi, tannini, terpenoidi, partenolide, guaianolidi, endoperossidi, monoterpeni, eteri spirochetalenolici; L’OLIO ESSENZIALE, contiene canfora, acetato di crisantemile, campfene, germacrene D, p-cimene.

PASSIFLORA (Passiflora incarnata L.) Attinenze scientifiche: tranquillante (uno dei più efficaci naturali che si conoscano), sedativo, antispasmodico generale, ; utile in insonnia da eccitazione cerebrale (il sonno indotto dalla P. è molto simile a quello fisiologico ed il risveglio è rapido e privo di sensazione di ottundimento, o depressione), in angoscia, ansia, inquietudine, malinconia, turbe della menopausa, isterismo, nervosismo, agitazione nervosa, stress, palpitazioni, alcolismo, nevralgia; uso locale: vasoprotettore anche sul microcircolo. antinfiammatorio, disarrossante.
Contenuto naturale: flavonoidi (apigenina, luteolina, quercetina, caempferolo, saponaretina, saponarina, vitexina, orientina, rutina); alcaloidi indolici (armano, armina, armolo, armalina, armalolo); altri: n-nonacosano e fitosteroli (stigmasterolo e sitosterolo); zuccheri (raffinosio, saccarosio, ecc.), pectine; maltolo e etilmaltitolo; un glucoside cianogenetico.

POLLINE (Polline naturale di fiori, raccolto dall' ape mellifera): Attinenze scientifiche: altissimo valore biologico per il suo contenuto in proteine, aminoacidi essenziali, vitamine, sali minerali, glucidi, lipidi, ecc...; adatto per ottimizzare tutte le funzioni fisiche ed intellettuali dell'organismo, nonchè in stati di convalescenza, debilitazione, superlavoro, stress, anoressia, anemia; durante la crescita, la gravidanza, l'allattamento, i cambi di stagione, nell'età anziana, nella pubertà; neurotonico e antidepressivo, ormonale, colinergico, regolatore di funzione digestiva e intestinale; antibiotico, emoglobinizzante, euforizzante.
Contenuto naturale: proteine e aminoacidi (circa 20%), carboidrati (circa 30%), lipidi (circa 5%), vitamine, minerali (potassio, calcio, magnesio, sodio), flavonoidi, carotenoidi, antocianine, enzimi, sostanze ad attività antibiotica, ormonale; fattori di crescita, acetilcolina.

PROPOLI: Attinenze scientifiche: proprietà antibiotiche, antibatteriche (efficace contro le infezioni respiratorie, urinarie, micotiche), cicatrizzanti, disinfettanti, anestetiche, lenitive, antinfiammatorie, antiossidanti, vitaminiche P, antiemorragiche, fungicide, antivirali, immunostimolanti, vasoprotettive, antirrancidenti, diuretiche.
Contenuto naturale: 50-55% di resine e balsami (terpeni, polisaccaridi, acidi uronici, acidi aromatici, aldeidi aromatiche, acidi ed esteri caffeici, ferulici, cumarici); 25-35% di cera (acidi grassi, ossiacidi, lattoni); 5-10% di sostanze volatili, di cui lo 0,5% di olii essenziali; 5% di polline, presente per cause accidentali; 5% circa di materiali organici vari tra cui i più importanti sono i flavonoidi (acido benzoico, ac. caffeico, ac. ferulico, alcool cinnamico, crisina,dimetossifiavoni galangina, isovanilina, isalpina, pinocembrina, pinobanksina, pronostrobina, vanillina, kemferide, etc ... ), minerali (alluminio, calcio, cromo, rame, ferro, manganese, piombo, silice, etc ... ), vitamine dei gruppo B (B1, B2, B6, PP),vitamina C ed E.

PSILLIO (Plantago psyllium L.): Attinenze scientifiche: emolliente, protettivo, antinfiammatorio, assorbente (a livello del tubo digerente e relative mucose) (in gastrite, colite, ecc...), lassativo meccanico, regolatore intestinale.
Contenuto naturale: mucillagini (10-30%) costituite da xilosio, arabinosio, acido aldobiuronico; inoltre contiene alcaloidi monoterpenici, lipidi, steroli, triterpeni, proteine, zuccheri, aucuboside, tannini, oligoelementi, sali di potassio.

RABARBARO (Rheum palmatum L.): Attinenze scientifiche: colagogo, coleretico, amaro, tonico, stomachico, eupeptico, depura e disintossica il fegato; aiuta la digestione e favorisce le funzioni intestinali; utilissimo in caso di capelli grassi, forfora, pelle grassa, foruncolosi, metabolismo dei grassi insufficiente, eccesso di colesterolo e trigliceridi; batteriostatico. Contenuto naturale: composti antracenici: crosofaneina, crisofanolo (acido crisofanico, rumicina, archinina), alizarina, emodina (frangula-emodina, reum-emodina, acido frangulinico, archina), isoemodina (rabarberone), aloemodina (rottlerina), reocrisina, fiscione, reina (acido cassinico), glucosidi dell'emodina, dell'aloemodina, del fiscione e della reina; inoltre: acido gallico, dl-catechina, tannino amorfo, (tannino totale 15% circa), resina, sterine, pectine, mucillagine, zuccheri, acido ossalico (soprattutto come ossalato di calcio (3-15%), acido cinnamico, glutamina, olio essenziale, enzimi (ossidasi e antraglucosidasi).

RODIOLA (Rhodiola rosea L.): Attinenze scientifiche: adattogeno, agisce direttamente sull'ipotalamo aumentando la resistenza alle tossine e allo stress; effetto muscolare anabolico; diminuisce il grasso corporeo; aumenta la capacità di apprendimento, stimola la memoria; migliora la capacità del sangue di trasportare ossigeno, aumentando il numero di eritrociti e la quantità di emoglobina ematica; aumento della resistenza fisica (allo sforzo muscolare prolungato e intenso); antidepressivo (aumenta i livelli di serotonina del 30% e favorisce il trasporto del 5-HTP nel cervello); inibitore delle MAO; migliora la qualità del sonno, regola l'appetito, agisce come blando sedativo; riduce la sintomatologia tipica delle emicranie provocando una vasocostrizione delle arteriole cerebrali; stimola il sistema dopaminergico (utile in caso di depressione, schizofrenia, morbo di Parkinson); stimolante sessuale; afrodisiaco, potente antiossidante soprattutto contro la perossidazione lipidica; cardioprotettivo; antimutagenico, dimagrante; fame ansiosa, eiaculazione precoce, erezione difficoltosa.
Contenuto naturale: fattori nutrizionali, vitamine, micro e macro elementi, glicosidi vari: salidroside, tirosolglicoside, glicosidi dell'acido cinnamico, glicosidi fenilpropanoidi, rosavidina), glicosidi antrachinonici; alcoli aromatici insaturi (tirosolo, alcol cinnamico); fitosteroli (beta-sitosterolo, daucosterolo), tannini, olio essenziale; monoterpeni, sostanze tanniche della serie pirogallica (acido gallico, pirogallolo), con presenza di alcool feniletilico, cinnamaldeide, citrale), acidi organici ( citrico, malico, ossalico, succinico, gallico), macro e microelementi (manganese in percentuale elevata), composti di tipo fenolico, flavonoidi derivati della tricina, del caempferolo, dell'erbacetina, della gossipetina, glicosidi cinnamici e tirosolo, rhodioloside, rhodiocianoside A e B, due cianoglicosidi; p-tirosolo.

ROSA CANINA (Rosa canina L.): Attinenze scientifiche: vitaminica, antinfettiva, febbrifuga, astringente intestinale, antidiarroica, emolliente, vasoprotettrice, antinfiammatoria, diuretica, antiossidante, elasticizzante.
Contenuto naturale: fattori vitaminici (acido ascorbico (vit. C) fino allo 0.5%, vitamina A, riboflavina, aneurina, acido nicotinico; carotenoidi (fino allo 0,05%); polifenoli (flavonoidi come glucosidi (fino allo 0,35%) e tannini (leucoantocianine e catechine); acidi organici (malico e citrico); carboidrati (zucchero invertito e saccarosio; pectine (circa 4%).

ROSMARINO (Rosmarinus officinalis L.) Attinenze scientifiche: ottimo eupeptico e digestivo, ha proprietà coleretiche e ipocolesterolemizzanti; a dosi appropriate ha effetti favorevoli sedativi nelle turbe della menopausa, dolori e spasmi mestruali; grazie all' olio essenziale ha proprietà balsamiche, mucolitiche, espettoranti nelle affezioni del sistema respiratorio, antisettiche e carminative a livello intestinale, antispasmodiche, diuretiche validissime; grazie ai composti fenolici ha un' elevata attività antiossidante e quindi grande potenziale antiepatotossico e antimutageno. Per uso locale esterno, è un ottimo vasodilatarore periferico, stimolante, tonificante, rubefacente (valido in dolori nevralgici e reumatici, contusioni, distorsioni, crampi, slogature, contratture muscolari, mialgie, caduta dei capelli, microcircolo insufficiente, piedi freddi) , cicatrizzante, dermopurificante (per pelli eczematose, pustolose ed acneiche, grasse, cuoio capelluto grasso e con forfora), antibatterico, antimicotico; Tiene lontano i parassiti dell' uomo (pidocchi del capo e del pube, pulci, ecc...); indicato per il sistema nervoso in caso di affaticamento cronico, esaurimento nervoso, stress e come tonico in caso di debilitazione, spossatezza generale, nevrosi cardiaca e convalescenze. Contenuto naturale: flavonoidi: diosmetina, apigenina, genkwanina, luteolina, ecc...; acidi fenolici: acido rosmarinico circa 3,5% (depside dell' acido caffeico e diossifenil-alfa-lattico), acidi clorogenico, neoclorogenico, caffeico e labiatico; triterpeni: acidi ursolico e oleanolico, alfa e beta amirina, epi-alfa-amirina, ac. 2 beta-idrossioleanolico, ac. 19 alfa-ursolico, betulina. Altri: tannino; acidi glicolico e glicerico; acidi ascorbico e nicotinico; acido carnosico, rosmaricina e isorosmaricina; beta-sistosterolo; colina. Nell' olio essenziale: alfa-pinene (35-40%), canfora (15% mediamente), 1,8-cineolo (30% mediamente), borneolo e acetato di bornile (15% circa); inoltre: canfene, delta 3-carene, limonene, p-cimene, mircene, alfa e beta-fellandrene, alfa e gamma-terpinene, beta-pinene; geraniolo, linalolo, alfa-terpineolo, verbenolo; verbenone, fencone, alfa e beta-tujone; beta-cariofillene; safrolo; 3-octanone.

RUSCUS (Ruscus aculeatus L.) Attinenze scientifiche: ipotensivo, diuretico, depurativo, antigottoso, benefico per funzione renale, antinfiammatorio dell'apparato genito-urinario, astringente, vasoprotettivo; indicato in nefrite, idropisia, calcoli renali, renella, gotta, insufficienza venosa, vene varicose, varici, emorroidi, geloni.
Contenuto naturale: saponine steroidali (le sapogenine sono le ruscogenine); tannini; fitosteroli; altri: olio essenziale; zuccheri; sali minerali.

SAMBUCO (Sambucus nigra L.) Attinenze scientifiche: diuretico, sodorifero, depurativo; indicato in raffreddore, influenza, reumatismo
Contenuto naturale (fiori): Olio essenziale (acidi grassi (66%): palmitico, linolenico, linoleico; stearopteni, terpeni); flavonoidi (3%): rutina, caempferolo, isoquercitrina, ecc.; acidi fenolici (caffeico, ferulico, clorogenico, p-cumarico, come glucosidi); tannini; mucillagini e pectine; sostanze triterpeniche (alfa e beta-amirina; acido ursolico, oleanolico e 30 beta-ursolico, esterificati con acidi grassi); steroli liberi e glucosidici; zuccheri, amine, acido ascorbico.

SENNA (Cassia angustifolia Vahl.): Attinenze scientifiche: indicata in caso di intestino pigro. Vince la stitichezza stimolando la peristalsi; in dose appropriata, non dà luogo a fenomeni irritativi intestinali, non provoca coliche e non è seguita da stitichezza. In gravidanza (specialmente se c'è rischio di aborto), per precauzione, è bene usare un lassativo meccanico, come, per esempio, lo psillio; stipsi, intestino lento, atonico
Contenuto naturale: derivati antrachinonici: aloemodina, reina, antranolo, sia liberi che in forma glicosidica; sennosidi A e B, flavonoidi (isoramnetina, canferolo), alcol miricilico, fitosterolina, acidi palmitico e stearico, sostanze resinose.

SERENOA, SABAL, SAW PALMETTO (Serenoa repens Small.): Attinenze scientifiche: uso storico contro atrofia dei testicoli, impotenza, infiammazione della prostata, per aumentare la libido e, nelle donne, contro l'infertilità, per aiutare lo sviluppo del seno, per aumentare la lattazione; a fine '800 godeva fama di afrodisiaco; benefica principalmente come antiandrogenico e contro l'ipertrofia prostatica benigna, antiedematoso prostatico, miglioramento del flusso urnario, diminuzione del ristagno postminzionale, prostatiti, turbe della minzione dovute a ipertrofia prostatica, uretriti, cistiti, disuria, antinfiammatorio, antidolorifico, sedativo delle vie urinarie, immunostimolante; inibizione della 5-alfa-reduttasi: enzima implicato nella trasformazione del testosterone in diidrotestosterone, metabolita biologicamente attivo, il quale stimola la proliferazione cellulare, favorendo quindi l\’ ipertrofia del tessuto prostatico, e stimola anche la formazione di forfora e sebo in eccesso sul cuoio capelluto, i quali conducono alla miniaturizzazione del capello e alla sua caduta; azione antiestrogenica.
Contenuto naturale: olio essenziale, lipidi e acidi grassi liberi (oleico, laurico, miristico, palmitico, linoleico, capronico, caprilico, caprico, palmitoleico, stearico, linolenico), caroteni, flavonoidi (isoquercitrina, astragalina, rhoifolina, rutina, apigenina-7-O-ramno-glucoside; saccaridi idrosolubili (zucchero invertito, mannitolo, galattoarabani; alcooli anche a lunga catena, saturi e insaturi(farnesolo, fitolo: importanti precursori dei fitosteroli; esacosanolo, ottacosanolo, tetracosanolo, triacontanolo); fitosteroli (beta-sitosterolo libero e combinato, campesterolo, stigmasterolo, lupeolo, cicloartenolo).

SPIREA (Spiraea ulmaria L.) : Attinenze scientifiche: proprietà febbrifuga, antireumatica, antinevralgica, sudorifera, depurativa, analgesica, sedativa, antispasmodica, diuretica; artrosi, reumatismo articolare, idropisia, febbre, nevralgia, sciatica, mialgia, cefalea, stati influenzali, mal di denti, gotta, acidi urici; aspirina vegetale.
Contenuto naturale: derivati flavonici, spireoside, rutoside, iperoside, tannini pirogallici, eterosidi di acidi fenolici, xyloglucosidi del salicilato di metile (monotropitoside) e dell'aldeide salicilica, spireina; acido salicilico; olio essenziale contenente salicilato di metile, aldeide salicilica, vanillina, spireina.
Note: l'infuso va fatto con acqua che non superi i 90° (non bollente), affinchè l'acido salicilico e i salicilati non evaporino.

SPIRULINA (Spirulina maxima W.(var.plante)): Attinenze scientifiche: dimagrante, aumenta i ricambi. integratore vitaminico, proteico e minerale, utile nelle diete, sia come sostitutivo parziale del pasto, sia come riduttore dell'appetito; tonificante, rigenerante e ringiovanente; antiinvecchiamento; da usarsi negli stati di affaticamento e durante le convalescenze; alimento adatto agli sportivi; anemia.
Contenuto naturale: acido-gamma-linoleico, aminoacidi essenziali: isoleucina leucina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano, valina; aminoacidi non essenziali: alanina, arginina, acido aspartico, cistina, acido glutammico, glicina, istidina, prolina, serina, tirosina; vitamina A, D, E, K, B12; calcio, ferro, fosforo, magnesio,zinco, selenio, rame, manganese, cromo, sodio, potassio, germanio; acidi grassi: miristico, palmitico, palmitoleico, eptadecanoico, steraico, oleico, gammalinoleico; polisaccaridi , pigmenti (ficocianina, clorofilla, carotenoidi, xantofille), fattori di crescita, enzimi.

TARASSACO (Taraxacum officinale Weber.): Attinenze scientifiche: amaro-tonico. diuretico, colagogo, coleretico, depurativo, antireumatico, leggero lassativo; insufficenza epatica, ittero catarrale, angiocolite, colecistite, colelitiasi. dispepsia.
Contenuto naturale della radice: alcooli triterpenici (beta-amirina, tarasserolo, tarassasterolo, psi-tarassasterolo, tarassolo); steroli (beta-sitosterina e stigmaserina, una fistosterina); vitamine (A, B, C, D, tiamina, acido nicotinico); inulina (anche fino al 40%); altri componenti: acidi caffeico e para-ossifelinacetico, colina, levulosio, resina, acidi palmitico, oleico, linoleico, linolenico, miristico (liberi e come gliceridi), gliceridi degli acidi melissico e cerotico, asparagina, arginina, poliosi che danno galattosio e arabinosio, tirosinasi, olio etereo.

THE VERDE (Camellia thea Link.) Attinenze scientifiche: antimutagenico in generale (pare abbia in particolare effetti soppressivi sul cancro dello stomaco); azione favorevole anticarie, contro l'ipertensione; abbassa il tasso di colesterolo ematico; previene ictus cerebrale e malattie cardiache così come altre malattie geriatriche; favorisce lo smaltimento dei grassi in eccesso.
Contenuto naturale: molto ricco di vitamina C, e inoltre di vit. A, B2, B12, nonchè di calcio, potassio, ac. fosforico, manganese, rame, zinco, nichel; glucosidi, basi puriniche (caffeina), polifenoli (molto abbondanti (30%): costituiti da acidi fenolici (clorogenico, caffeico, gallico), tannini idrolizzabili, flavonoidi, epiafzelechina); dimeri flavanici (proantocianidoli), carotenoidi; il tè verde contiene circa il doppio di catechine (classe di polifenoli) di quello nero.

TIGLIO (Tilia species) Attinenze scientifiche: utile in raffredore, influenza, affezioni reumatiche, raucedine, tosse, insonnia; sudorifero, antispasmodico, ipotensivo, diaforetico, sedativo; nervosismo, agitazione nervosa, eretismo nervoso, gastralgia, anche dei bambini; attinenze specifiche dell'alburno: spasmolitico delle vie biliari e analgesico delle defalee che spesso accompagnano i disturbi della cistifellea, spasmolitico intestinale, della muscolatura liscia e vasale, prolungata azione coronariodilatatrice, moderatore coleretico; emicrania, discinesia biliare, sindrome da insufficienza epatica (dispepsia, cefalea, ipocondralgia destra (dolore sottocostale destro)), cefalea non emicranica, oddite.
Contenuto naturale: flavonoidi (quercetina, quercitrina, isoquercitrina, caempferolo, ciamferitrina, tiliroside, ecc.); tannini gallici e catechici; acidi fenolici (caffeico, clorogenico, cumarico e protocatechico); cumarine (frassoside); olio essenziale (contenente almeno 70 componenti, di cui il 60% sono paraffine da C18 a C31, inoltre: 2-feniletilanolo, 2-feniletilbenzoato e 2-feniletilacetato, geraniolo e geranilacetato, eugenolo, linalolo, cis-trans farnesolo e suo acetato, vanillina, ecc.; mucillagini; altri: triterpeni (taraxasterolo, beta-amirina come acetato); un glucoside (tiliacina); acidi organici (malico, tartarico, acetico); vitamine (B1, B2, una K2-simile, acido ascorbico); zuccheri, amido.

TIMO (Thymus vulgaris L.) Attinenze scientifiche: antisettico, battericida, purificante, stimolante, fluidificante, espettorante, bechico, emolliente, balsamico, anticatarrale, ansispasmodico (che nell'insieme forniscono un'azione completa, indicata per tossi e bronchiti di ogni tipo e per altre affezioni e infiammazioni dell'apparato respiratorio (tosse convulsa, tracheiti, pertosse); digestivo, colagogo, coleretico, carminativo, diuretico, diaforetico, anticatarrale delle vie urinarie, antielmintico, vermifugo generico; astenia, reumatismo, afta, rinite, faringite.
Contenuto naturale: olio essenziale (fenoli (70%): timolo, carvacrolo, p-cimene, alfa e beta-pinene, canfene, gamma-terpinene, borneolo, linalolo, alfa-terpineolo, geraniolo, terpinen-4-olo, tujanolo; beta-cariofillene; esenolo); tannini, acidi fenolici (caffeico, clorogenico, labiatico, rosmarinico); flavonoidi (luteolina, anche come glucoside); triterpenoidi (anche come saponine: acidi ursolico e oleanolico); altri: proteine; olio grasso; acido ascorbico e vit. B1.

TRIFOGLIO FIBRINO (Menyanthes trifoliata L.): Attinenze scientifiche: indicato in: febbre intermittente, disturbi mestruali, cefalea postprandiale, emicrania dei dispeptici, dispepsia dei nevropatici; eupeptico, digestivo, antitiroideo, antianemico.
Contenuto naturale: rutina, iperina, trifolina; loganina; genzianina; altri: olio etero, olio grasso (con acido palmitico); acido fosforico, colina, alcool cerilico, fitosterolo, carotene, acidi resinosi, un alcaloide, una sostanza amara (meniantina), tannino catechico, acidi ossicinnamico, caffeico, clorogenico e neoclorogenico in notevole quantità; in piccola quantità isoclorogenico e ferulico, acido folico, monosi e saccarosio, enzimi (invertina, emulsina), iodio.

UNCARIA TOMENTOSA (Uncaria tomentosa Willd.): Attinenze scientifiche: è utile per le patologie degenerative e nei processi flogistici di varia natura, nelle algie, nei dolori osteoarticolari, nei dolori post-partum, ha una azione immunomodulante ed immunostimolante, ha una spiccata azione antivirale, antinfiammatoria, antidolorifica, cicatrizzante, è un ottimo antiossidante ed antibatterico, è vermifuga, ricostituisce la flora batterica intestinale, purifica l'intestino, utile nelle ulcere, nelle gastriti, nella gonorrea, nella dissenteria, nella candida, nei parassiti intestinali, ha una buona azione in caso di artrite, di dolori reumatici, nelle nevralgie, nelle infiammazioni croniche vaginali, nell'herpes genitale, labiale, coadiuvante nell'AIDS ( sentire sempre il proprio medico, non interrompere le terapie senza autorizzazione medica ), protegge il fegato, utile nella cirrosi, aiuta nelle malattie veneree, come la sifilide, regolarizza il ciclo mestruale, è utile in chi fuma, in chi soffre di acne, è un ottimo diuretico, aiuta nelle forme tumorali dell'apparato genito urinario femminile, per uso esterno si può impiegare nelle emorroidi, nei funghi, esercita una leggera azione ipotensiva, di aiuto anche nelle allergie, nell'influenza, nel raffreddore, nei disturbi gastrointestinali.
Contenuto naturale: alcaloidi ossindolici pentaciclici, isopteropodina, isomitrafillina, mitrafillina, isorincofillina, rincofillina, glicosidi dell'acido chinovico, triterpeni polidrossilati, acetilderivati del B-sitosterolo, stigmasterolo e capesterolo.

UVA URSINA (Arctostaphylos uva-ursi (Adans.) Spreng.): Attinenze scientifiche: azione astringente e antisettica. indicata in tutte le affezioni suppurative ed infiammazioni anche mucopurulente delle vie urinarie (cistite, cistopielite, cistite catarrale, uretrite, uretrite blenorragica, fermentazioni ammoniacali delle urine); ipertrofia prostatica con piuria, incontinenza, ritenzione urinaria; attività batteriostatica verso stafilococchi e coli.
Contenuto naturale: glucosidi idrochinonici arbutina e metilarbutina (8-10% circa); derivati triterpenici acido ursolico e uvaolo; flavonoidi isoquercitrina e iperina (4% circa); tannini (fino al 17%); altri componenti: acidi chinico, formico; boro.

VALERIANA (Valeriana officinalis L.): Attinenze scientifiche: proprietà sedative (in nevrosi, isterismo, turbe della menopausa, gastralgie di origine nervosa, anoressia infantile, insonnia nervosa, spasmi della muscolatura liscia, colite spastica, nevrosi cardiaca, ecc...); sedatico del sistema nervoso centrale, diuretico, emmenagogo, analgesico, anestetico, antipiretico, batteriostatico, leggero ipotensivo; epilessia, nevrosi, isterismo, angoscia, eretismo nervoso cerebrale o sensoriale, .
Contenuto naturale: olio essenziale (0,5-1%) (l-piene, l-canfene, l-borneolo esterificato con gli acidi formico, acetico, butirrico, isovalerianico; terpineolo, un sesquiterpene, un alcool, un etere, un ossido del borneolo, altri sesquiterpeni, alcooli, esteri, fenoli, chetoni); alcaloidi, glucosidi; altri: acido isovalerianico, acidi caffeico e clorogenico, lipasi e ossidasi, amido, saccarosio e glucosio, manganese, calcio, potassio.

VISCHIO (Viscum album L.): Attinenze scientifiche: indicato nella prevenzione e trattamento dei tumori (dagli stati precancerosi, alla malattia vera e propria) in virtù dell'enorme rafforzamento delle difese immunitarie, nelle malattie articolari croniche (spondilosi deformante, infiammazione cronica deformante delle articolazioni, artrite cronica deformante, artrosi, affezioni degenerative delle cartilagini articolari, dei dischi intervertebrali), nell'ipertensione (ipertensione essenziale, da arteriosclerosi, da menopausa, da ipertiroidismo); emorragie congestizie, emottisi; turbe dell'arterioscerosi e dell'ipertensione permanente, albuminuria, albuminuria gravidica; ipotensivo, ipocolesterolemizzante e antiateromatosa, diuretico, azoturico, declorurante.
Contenuto naturale: viscotossina, frazioni protidiche e glucidiche con proprietà antitumorali (acido viscico e altre); amminoacidi liberi (arginina, ac. aspartico, prolina, ac. cisteico, chinuretina, ossilina); ammine (beta-feniletilammina, colina, acetilcolina, istamina); triterpenoidi (beta-amirina, acido oleanolico, lupeolo); lipidi (acidi oleico, linoleico, palmitico, stearico, miristico); vitamine C, E; mucillagini; glucosidi: siringina; altri componenti: quercetina, glucosio e fruttosio, xilosio, poliosi pectinosimili, pectine, d-quercitolo, pinitolo, dl-inositolo, acido acetico, acido lattico come sale di magnesio, acido indolacetico, ossidasi, saccarasi, amilasi ed emulsina, ossalato di calcio; fosforo, potassio, magnesio, manganese.

VITE ROSSA (Vitis vinifera L.) Attinenze scientifiche: astringente venoso, vasoprotettore, astringente interno (diarre e emorragie); indicato in insufficienze venose, vene varicose, varici, emorroidi.
Contenuto naturale: Enocianine (mono e diglucosidi di peonidina, malvidina, delfinidina, petunidina); altri: saccarosio, levulosio, inositolo, tannino, flavonoidi, colina.

ZENZERO (Zingiber officinale Rosc.): Attinenze scientifiche: digestivo, carminativo, stimola secrezione salivare e sudorazione, diuretico, emmenagogo, revulsivo, antinausea.
Contenuto naturale: olio essenziale (idrocarburi sesquiterpenici: zingiberene principalmente, bisaboleni, farnesene, ar-curcumene, beta-sesquifellandrene, sesquitujene; alcoli sesquiterpenici: zingiberolo, una miscela di eudesmoli isomeri, zingiberenolo, cis-sesquisabinene idrato, cis e trans-beta-sesquifellandrolo; alfa e beta-pinene, beta-fellandrene, mircene, sabinene, limonene, canfene, cineolo, borneolo, linalolo; aldeidi acetica, propionica, nonilica, decilica; metileptenone; dietilsolfuro, etilpropilsolfuro, metilallilsolfuro; acetati di metile e etile); oleoresina (gingerina) costituita dall'olio essenziale e dalla resina (gingerolo, shogaolo; gingedioli, metilgingedioli, gingediacetati, metilgingediacetati; altri: amido (50%), pentosani, pectine, mucillagini; olio grasso (6-8%); proteine e aminoacidi.



Continua
Carrello spesa Altro
0 prodotti ...è vuoto
Più venduti
01.Cassicom 125 cpr (lassativo vegetale)
Integratore alimentare erboristico.
Agisce favorevolmente sulla funzione fisiologica dell'intestino, facilitandone il naturale e regolare svuotamento spontaneo.
02.PSILLIO semi bruni interi
(Plantago psyllium L.)
semi bruni interi.
03.PSILLIO semi bruni interi (1 Kg)
(Plantago psyllium L.)
semi bruni interi.
04.HENNE' naturale polvere (rosso)
(Egitto qualità superiore)
(Lawsonia inermis L.)
foglie polvere; puro al 100%, senza alcun additivo).
05.SPEZZATA Pura Amarelli
Liquirizia pura.
Offerte Altro
<B>Olio di Rosa Mosqueta</B><BR>Puro. Uso esterno cosmetico.<BR>Spremuto a freddo (50 ml).
Olio di Rosa Mosqueta
Puro. Uso esterno cosmetico.
Spremuto a freddo (50 ml).

€19,90
€17,00
Recensioni Altro
<B>MUIRA PUAMA (Ptychopetalum olacoides Benth.)</B><BR>Pianta Spontanea NON TRATTATA <BR>legno polvere 100g
grazie ricevuto gli ordini puntuali , volevo chiedere quando ..
Lingue
Italiano English

Copyright © 2017 Il Regno Vegetale
Powered by osCommerce

Accettiamo i seguenti pagamenti